Art. 1 – I SOCI
Si distinguono in:

  • ORDINARIO: chi rinnova la tessera annualmente e versa la quota stabilita annualmente dall’assemblea dei soci.
  • ONORARIO: la qualifica viene attribuita di diritto al sig. Sindaco attualmente in carica e a persone che si sono distinte nel promuovere la città di Campagna.
  • BENEMERITO: la qualifica viene attribuita a colui che versa in un’unica soluzione almeno il doppio della tariffa designata per l’anno in corso per i soci ordinari.
  • SIMPATIZZANTE: sono ammessi con tale qualifica solo gli studenti minorenni ove dimostrino interesse agli scopi della Pro Loco la tessera a costo zero.

Art. 2 – LA QUOTA ASSOCIATIVA

2.1 La quota associativa è deliberata annualmente nella seduta ordinaria del mese di dicembre, dal Consiglio di Amministrazione e poi ratificata dall’Assemblea dei Soci.
2.2 Il tesseramento ha inizio in data successiva alla prima assemblea con l’approvazione del bilancio consuntivo e preventivo di inizio anno e si conclude il 30 ottobre dello stesso anno.

Art. 3 – IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
3.1 Il consiglio di Amministrazione viene eletto dall’Assemblea Ordinaria a scrutinio segreto.
3.2 Ogni elettore ha la possibilità di esprimere una sola preferenza.
3.3 Sono eleggibili ed elettori tutti i soci che hanno maturato un’iscrizione alla Pro Loco di almeno due anni solari e sono i regola con il tesseramento in corso.
3.4 Hanno diritto di voto solamente i soci ordinari, benemeriti.
3.5 Fanno parte del Consiglio d’Amministrazione N° 11 membri compreso il Sindaco o un suo delegato. La Riunione Ordinaria ha scadenza bimestrale ogni ultimo venerdì del mese dispari. L’ordine del giorno sarà stabilito dal Presidente e affisso nella sede della bacheca almeno quindici giorni prima della data fissata. Nei casi di particolare necessità potrà venire convocato il Consiglio, previa comunicazione telefonica, scritta o a mezzo fax, e-mail, almeno una settimana prima della data fissata come stabilito dallo Statuto.
3.6 Il Consigliere che dovesse risultare assente per tre sedute consecutive del consiglio direttivo, senza gravi e giustificati motivi, con delibera del Consiglio di Amministrazione viene dichiarato decaduto e sostituito secondo quanto previsto dallo Statuto e dal presente Regolamento, nella seduta successiva all’evento maturato.
3.7 Non possono far parte del Consiglio tutti quelli che:

  • Ricoprono un incarico nella Giunta, nel Consiglio o in Commissioni Comunali in carica, ad eccezione del rappresentate designato, per Statuto, dal Sindaco
  • Incarichi di partiti politici sia nel Comune di Campagna che fuori
  • In caso di candidature politiche il consigliere dovrà dimettersi dalla carica di consigliere

Art. 4 – LE COMMISSIONI
4.1 Allo scopo di decentrare alcune mansioni proprie del Consiglio di Amministrazione, vengono formate delle commissioni per le manifestazioni che la Pro Loco intende attuare sul territorio Comunale.

Art. 5 – LE MODIFICHE AL REGOLAMENTO
5.1 Ogni modifica che si vorrà apportare al presente Regolamento Interno, dovrà essere proposta dal Consiglio di Amministrazione e poi approvata dall’assemblea dei soci.

Art. 6 – L’ASSEMBLEA DEI SOCI
6.1 L’Assemblea ordinaria e straordinaria è convocata dal Presidente su giusta delibera del Consiglio di Amministrazione e diramata mediante manifesto contenente le indicazioni della sede, data, ora e ordine del giorno. L’avviso deve essere pubblicato almeno quindici giorni prima della data fissata. Le richieste avanzate da Consiglieri o da Soci, vanno inscritte nell’ordine del giorno della seduta successiva.
6.2 All’Assemblea posso partecipare tutti i soci regolarmente iscritti; hanno diritto di voto i soci risultante iscritti nell’anno precedente e che abbiano versato la quota sociale anche per l’anno in cui si tiene l’Assemblea .
6.3 L’Assemblea è presieduta dal Presidente dell’Associazione con l’assistenza del Segretario. Per il rinnovo delle cariche sociali, l’Assemblea nomina un seggio elettorale composto da un Presidente e due scrutatori, di cui uno con funzioni di segretario.
6.4 Il dibattito assembleare viene regolamentato dal Presidente, che ne stabilisce tempi e modalità di svolgimento.
6.5 Nell’Assemblea, sono consentite fino a due deleghe, che vengono accettate dal Presidente dell’Assemblea, su diretta responsabilità del delegato, che in quanto tale autentica la firma del delegante.

Tutta la documentazione amministrativa della Pro Loco è sotto la diretta custodia del Presidente e del Segretario. I registri vanno vidimati dal Presidente e timbrati con il sigillo dell’Associazione in ogni loro pagina.
Tutto quanto non previsto dal presente regolamento si fa riferimento allo statuto dell’Associazione.
Il presente regolamento è composto da tre pagine dattiloscritte e da sei articoli.

Campagna lì, 1 Novembre 2006

SCARICA IL REGOLAMENTO IN FORMATO .pdf

Regolamento

Statuto

Il file è in formato .pdf  (Portable Document Format).
Se non riesci a visualizzarlo installa il software Acrobat Reader al link qui sotto:
Download Acrobat Reader